HomeL'Esperto Risponde

La Dea bendata

Caro Esperto,
mi permetto di inviare questa mail perché vorrei un parere su una “vicenda” accaduta presso *** mercoledì 23 gennaio.
Board 20 del simultaneo a Coppie Miste, giocavo in Sud.

12[C] = Allertato da me come Bicolore nobile
2X = non Allertato
32[D] = non Allertato

a questo punto senza parlare il mio fa un gesto significativo per “ah dopo il Contro era naturale, volevi giocare 2[D]”, ma ovviamente non dice nulla.
Ovest pensa e mette il Contro.

Mentre sistemiamo i bidding box il mio mi chede scusa per aver sbagliato la licita.
Ovest attacca con il [H]4 e appena vede il morto comincia a lamentarsi toccando le carte del morto, dicendo che siamo sempre fortunati perché trovo Asso di Quadri terzo e perché il mio ha il singolo di Fiori. Dice che gli abbiamo dato una storta, che non avrebbe messo il Contro e che fa riserva sulla mano. Ho chiamato il direttore dicendo che la riserva era stata fatta quando Ovest aveva già messo in tavola il [H]4 e aveva visto il morto, capendo che l’impegno sarebbe stato mantenuto.
Il direttore alla fine ha deciso che dovevamo scrivere 3[D] fatti, ma lisci, quindi di togliere il Contro.

Mi sembra veramente una decisione incredibile perché Ovest sapeva che il mio aveva i nobili e che io avevo le Quadri. Era l’unico che conosceva perfettamente tutte le carte.
Ho pensato di richiedere un parere autorevole su questa situazione, anche perché mi è stato detto che io non conosco il regolamento e sicuramente i presenti hanno più esperienza di me, ma mi sembra che in questo caso il regolamento l’abbiano un po’ manipolato…
Ringrazio anticipatamente per la risposta che verrà data e chiedo scusa per il disturbo,
Marina Mantovani (MNN566, Bridge Bologna)

Cara Marina,
innanzitutto, questo tipo di domande è di mia competenza, per cui per avere delle risposte immediate (salvo problemi particolari, rispondo entro le 24 ore) può scrivere sia direttamente a me (adesso ha l’indirizzo), sia a “L’Esperto Risponde”.
In entrambi i casi, la risposta – salvo che Lei non richieda esplicitamente il contrario – verrà pubblicata su Bridge d’Italia Online, ed ha comunque valore meramente giurisprudenziale, non potendo modificare il risultato della manifestazione di riferimento.

Venendo al caso (come sempre, ho provveduto ad eliminare ogni riferimento, ed ho inoltro leggermente modificato il testo originale ai fini della pubblicazione), nelle more del diritto di replica dei terzi interessati, e, in particolare, lasciata ai terzi medesimi la possibilità di contribuire con precisazioni e/o chiarimenti in merito ai fatti quali riportati, debbo dirmi nettamente in disaccordo con la decisione riportata.
Questo perché, come già da Lei stessa specificato, al momento nel quale Ovest ha apposto alla licita il “Contro” finale egli era in possesso di ogni informazione relativa tanto ai vostri accordi, quanto all’incomprensione tra voi intercorsa.
Concordo con Ovest che Lei sia stata fortunata a trovare quel morto, ma l’aiuto della Dea bendata non rappresenta certo un’infrazione al Codice, e nessun risarcimento è per questo dovuto. Diciamo che Ovest poteva avere al massimo il diritto di imprecare contro il Nume in questione.
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco

 

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Close