HomeL'Esperto Risponde

Un chiarimento sul Codice di Gara

Caro Maurizio,
ti vorrei chiedere un chiarimento sull’Articolo 40 del Codice di Gara, accordi di coppia, relativamente al punto 40A1b.
Durante l’ultimo Simultaneo Gran Prix del giovedì mi è capitato questo:
Sud apre di 1[D], Ovest Passo, Nord 1SA e tutti passano.

Attacco di Est di piccola Picche, al morto in Sud,
[S]Q953 [H]AK10 [D]J842 [C]A8,
piccola da Sud, in Ovest prendo col K, avendo
[S] K7 [H] 9752 [D] Q3 [C] KJ1042.
Come ritorno, ipotizzando in Nord lunghezza a Fiori, decido (sbagliando) di giocare la [D]Q. Finisce che Nord fa 1SA+1, mano brutta per noi, ma non è questo il punto, visto che è giusto che gli errori si paghino.

Quando ho visto che Nord aveva
[S]J10x   [H]QJx   [D]A109x   [C]xxx
gli ho chiesto come mai, avendo 4 carte a Quadri, avesse preferito 1SA a 2[D]. 

Risposta: “anche con 4 carte di Quadri, non avendo nobili quarti, rispondiamo 1SA, che del resto è naturale, in quanto 2[D] in risposta a 1[D], per noi indica possesso di una sesta nobile”.

Il chiarimento che ti chiedo è il seguente: questa situazione rientra o no in quanto previsto dall’Articolo 40 del Codice di Gara al punto A1b?
In altre parole, Sud sarebbe stato tenuto ad informare (Alert) gli avversari del fatto che Nord, in assenza di quarte nobili e con punteggio limitato, anche in possesso di 4+ carte a Quadri, avrebbe comunque risposto 1SA, non potendo dare la risposta in fit di 2[D] che, nel caso, avrebbe avuto un significato diverso (monocolore nobile)?

Ti ringrazio per la tua pazienza e cortesia e ti saluto cordialmente.
Claudio Benevento (BND077, Bridge Club Desio)

Caro Claudio,
la risposta è certamente positiva, ed anzi mi meraviglio della replica offerta dai tuoi avversari, e lo è per i motivi che tu stesso hai elencato.
Questo non vuol necessariamente dire, tuttavia, che avessi diritto ad un risarcimento, perché la spiegazione alla quale avevi diritto era comunque dubitativa in merito alla distribuzione del rispondente.
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...

Close
Close