HomeL'Esperto Risponde

Una lunga pensata con sole cartine

Duplicato di circolo a *** senz’arbitro. Coppia N/S molto affiatata.
Nord attacca di [D]K, il morto taglia, Sud e Ovest rispondono. Dal morto [S]J coperto di [S]A, x da Ovest e pensata di Nord: io in Ovest maledico la 5-0 di e penso a come limitare i danni quando – 7/8 o più secondi dopo – Nord fornisce x!
Al momento non mi rendo ben conto della… Chiamata per taglio e mi limito a esprimere un blando disappunto per la evidente esitazione.
Poi a fine incontro mi accorgo del fattaccio! Per fortuna Sud – per pudore o per incomprensione del messaggio – torna a Picche e tutto finisce bene (5[S]+1).
L’INA non è stata sfruttata evidentemente ma Nord “merita” qualcosa…?
Grazie e complimenti per l’ottimo lavoro (finalmente ripreso).
Aurelio Mascheroni (MSL035, Bridge Legnano)

Ciao Aurelio,
il comportamento di Nord è certo da stigmatizzare – ex Articolo 73 del Codice di Gara, paragrafo B1, in particolare – ma molto dipende dal grado di esperienza di Nord stesso.
Un esperto andrebbe pesantemente penalizzato (diciamo un top), mentre un allievo andrebbe preso da parte e informato sui principi etici alla base del nostro gioco.
Cari Saluti, e grazie per le gentili espressioni,
Maurizio Di Sacco

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Close