ColoreHomeIn EvidenzaVarie

Pool-Aster (2)

Passò ancora furente alla smazzata successiva:

Dopo un timido tentativo di Slam, il povero Ezechiele si trovò, con grande preoccupazione, davanti al dilemma ricorrente e spesso riproposto dalla macchina infame: come giocare per non perdere due prese con 8 atout, divise 4-4, mancanti soltanto del Re e del Fante, con l’Asso da una parte e la Donna dall’altra.

Dopo molte batoste per aver giocato, senza mai indovinare, talvolta il doppio sorpasso o di quando in quando l’Asso seguito dalla scartina, tentando di passare la carta giusta dalla parte della Donna, Ezechiele aveva deciso di rispolverare un vecchio giochetto per risolvere questo dilemma, che consisteva semplicemente nel fare il sorpasso al brucio al Fante verso Donna e 10, o 9 che fosse. Se questo andava male, si doveva ripetere il sorpasso al Re partendo con la Donna del morto.
L’attacco di CuoriA fu seguito dal Re e dalla Donna ed Ezechiele, tagliata la terza Cuori al morto e rientrato in mano con il QuadriK, proseguì con una Picche al 9.
Tutto bene direte voi, ma così non era perché il diabolico Est acchiappò con il Re e rigiocò a Quadri. Lo sventurato sorrideva soddisfatto dall’avere, una volta tanto, avuto ragione della lurida bestiaccia. Ma quando, rientrato in mano con una Fiori, aveva fatto il sorpasso scritto al Fante, Est aveva acchiappato ed il taglio a Quadri di Ovest, per un infamante due sotto, aveva dato vita al solito zero!

Ezechiele Art

Tutti gli articoli della serie Pool-Aster

Argomenti

Roberto Boggiali

Roberto Boggiali (BGT022, ASD Sporting Club MI 2), alias Ezechiele, ha pubblicato su BD'I e BOL, con vari pseudonimi, più di cento articoli a partire dal 2001, anno in cui è andato in pensione. Con le sue “favolette” riesce a far sorridere il lettore presentando il lato umano del gioco, senza trascurare tuttavia la tecnica con interessanti smazzate. I suoi personaggi del "Club degli animali" sono stereotipi di alcuni tipi di giocatori, presentati in modo caricaturale. Hanno la loro casa nel suo circolo, lo “Sporting Club” di Milano 2, dove viene distribuito, come premio in particolari tornei, il suo libro “Le favolette di Ezechiele” che raccoglie alcune delle sue storie. Ezechiele ha conseguito un buon successo anche in campo internazionale ed ha pubblicato in inglese (americano) ben diciotto articoli su The Bridge World, la Bibbia del bridgista. Essendo l’unico italiano ad aver compiuto questa impresa ne è molto orgoglioso, ma la sua passione rimane sempre scrivere su Bridge d’Italia che ha accompagnato la sua esistenza fin da quando era ragazzo, anche nei lunghi periodi di astinenza dal nobile gioco per i suoi impegni di lavoro.
Close