Gli Esperti RispondonoHomeIn Evidenza

Responsabilità del movimento Howell

Carissimo Maurizio
una domanda semplice per un chiarimento.
Durante un torneo con movimento Howell entrambe le coppie al tavolo sono responsabili del fatto che i board e il numero delle coppie al tavolo siano esatti.
Ora cosa succede se i board vengono portati al tavolo, a volte o sempre, dall’arbitro del torneo per agevolare le fasi del cambio?
In poche parole le coppie al tavolo sono dispensate dal controllare che i board siano esatti, ricadendo la colpa unicamente sull’Arbitro, o sono ugualmente colpevoli per non aver effettuato il controllo?
Grazie per l’attenzione
Claudio Giacalone (GCD014, APD Fonte RomaEur)

Ciao Claudio,
le coppie in questione rimangono responsabili, perché hanno a loro disposizione il corretto movimento, con le indicazioni del caso, ed hanno l’obbligo di consultarlo.
Naturalmente, do per scontato che sia così, ma in caso contrario, allora la responsabilità è dell’Arbitro, il quale era preliminarmente obbligato a fornire le indicazioni, e poi, quantomeno, a fornire i board corretti.
Cari Saluti,
Maurizio Di Sacco

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Close