CronacaHomeIn EvidenzaNazionale

Un assaggio di Bridge… a Verona

Villa Guerina, 5 Ottobre

Sabato 5 ottobre nella splendida cornice di Villa Guerina, Il CRAL del Banco Popolare di Verona ha ospitato UN ASSAGGIO DI BRIDGE, laboratorio didattico, curato dai Maestri FIGB Valentino Domini e Lucio Feole, dedicato a quanti, completamente digiuni, erano interessati a conoscere le dinamiche del nostro gioco.

La manifestazione, assolutamente gratuita, promossa e organizzata da ‘PIACERE BRIDGE’, con il supporto esterno del locale Circolo Cittadino di Verona, ha visto la partecipazione di una ventina di nuovi aspiranti allievi.
Gradevolmente condotti per mano dal percorso di iniziazione strutturato dai Maestri, i nuovi allievi si sono dati battaglia a suon di prese e per loro ora atout, fit, morto, controgioco non rappresentano dei termini astrusi, ma qualche cosa di concreto, che farà parte della loro personale esperienza.

Incuriositi prima e affascinati poi, tutti hanno trascorso una piacevolissima giornata di full-immersion con bridge, intervallata da un gustoso e ricco buffet a base di piatti tipici del veronese.

Ecco qualche sensazione a caldo:

Roberto: “Una giornata magnifica, le ore sono volate e non me ne sono davvero accorto…”

Ludovica (18 anni): “Pensavo che il Bridge fosse una cosa d’elite, molto distante da me e invece…”

Chiara: “Avevo preventivato di stare solo un paio d’ore, ora sono le 22 e continuerei a giocare!”

Silvia: “Mi avete fatto capire e divertire, grazie davvero.”

Paolo (18 anni): “Racconterò ai miei amici che il Bridge non è quella cosa barbosa e vecchia che pensavano…”

Una domanda a Valentino Domini, neo Responsabile di Macroarea per il Triveneto.

Qual è il senso di questa operazione e come si inserisce nell’attività della macroarea?

Ho colto l’opportunità offerta da questo nuovo incarico, da un lato sperando di poter dare un buon contributo alla formazione di nuovi insegnanti e dall’altro con l’idea che il mondo del Bridge ha oggi l’impellente necessità di aprirsi all’esterno. Una campagna pubblicitaria generalista ha poco effetto se non è sostenuta in concreto da manifestazioni simili a quella di Villa Guerina. Piccole iniezioni dirai, ma oggi più che mai ogni Associazione Sportiva ha la necessità di monitorare concretamente il proprio territorio: a poco serve appendere locandine e poi rimanere in attesa a braccia conserte, spesso confinati in stanze e mondi irrintracciabili. Comunque, la miglior risposta alla tua domanda sta proprio nelle opinioni espresse da chi a questa specialissima giornata ha partecipato.

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...

Close
Close