Gli Esperti RispondonoHome

INA in controgioco

Ciao Maurizio,
una coppia gioca il MUD. In un contratto a colore Uno dei due attacca con il 6. Il compagno prende di Re e torna con l’Asso. L’attaccante pensa e poi gioca il 2. Aveva tre carte. E’ deferibile?
Giuseppe Messina

 

Ciao Giuseppe,
quanto racconti è certo reprensibile da un punto di vista etico, ed altrettanto sicuramente il caso va trattato alla luce dell’Articolo 16 del Codice di Gara (A e B, Informazioni Non Autorizzate). Perché possa portare ad un deferimento, tuttavia, bisogna anche che l’azione in questione sia stata deliberatamente volta a trasmettere un’INA al compagno, ovvero che ci sia stata una violazione dell’Articolo 73 del Codice di Gara, paragrafo B. E ovvio che tutto ruota, in questo caso, in primis sulla personalità del soggetto (se si tratta di un principiante, o comunque un giocatore poco esperto, ci si dovrà evidentemente limitare ad un bonario richiamo), e poi sull’indagine in merito ai fatti messa in atto dall’Arbitro.
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...

Close
Close