Gli Esperti RispondonoHome

Precisazione sulla renonce

Caro Maurizio,
ti chiedo una precisazione sulla renonce: viene trasferita una presa se la linea colpevole fa presa o se fa una presa successiva alla renonce:
E’ giusto? Un saluto da
Cristiano Ruggiu (RGN006, Bridge Latina)

Ciao Cristiano,
a) vengono trasferite solo prese effettuate dalla linea colpevole dalla renonce (inclusa) in poi;
b) si trasferiscono due prese quando il partito colpevole vince la presa di renonce (può accadere soltanto in un contratto ad atout, tagliando) e almeno una delle successive.
c) si trasferice una presa in tutti gli altri casi (salvo che la renonce in questione non rientri nell’elenco di quelle non soggette a penalità).
Ecco l’Articolo pertinente (64A&B):

Articolo 64 del Codice di Gara – Procedura dopo la consumazione di una renonce
A. Rettifica a seguito di una renonce
1. Quando la renonce sia divenuta consumata:
(a) e la presa nella quale è stata commessa la renonce sia stata vinta dal giocatore colpevole, dopo che il gioco sia terminato, la presa in cui sia stata commessa la renonce sarà trasferita alla linea innocente, insieme ad una qualunque delle prese successive vinte dalla linea colpevole.
(b) e la presa nella quale sia stata commessa la renonce non sia stata vinta dal giocatore colpevole, allora, se la linea colpevole ha vinto quella presa o qualsiasi altra presa successiva, dopo che il gioco sia terminato una presa verrà trasferita alla linea innocente.

B. Nessuna rettifica
Non verrà effettuata nessuna rettifica, tra quelle esposte nel punto A a seguito di una renonce consumata:
1. se la linea colpevole non vince né la presa della renonce, né nessuna altra presa successiva;
2. se si tratta di una renonce successiva dello stesso giocatore nello stesso seme. Può trovare applicazione l’Articolo 64 del Codice di Gara, paragrafo C;
3. se la renonce era stata commessa nel mancare di giocare una qualsiasi carta scoperta sul tavolo o appartenente ad una mano scoperta sul tavolo, compresa una carta appartenente alla mano del morto;
4. se l’attenzione sulla renonce è stata richiamata per la prima volta dopo che un membro della linea innocente abbia effettuato una chiamata nella mano successiva;
5. se l’attenzione sulla renonce è stata richiamata per la prima volta dopo che il round sia finito;

Cari Saluti,
Maurizio Di Sacco

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Close