Gli Esperti RispondonoHome

INA: come comportarsi?

Gentile Maurizio, mi serve un chiarimento.
Nel nostro sistema la risposta 2SA all’apertura di 1Cuori quinto significa fit almeno quarto e mano da invitante in su senza singoli o vuoti. Il mio compagno apre di 1Cuori e c’è l’intervento di 1Picche. Il sistema dice che a questo punto il 2SA diventa naturale. Io ho 11 bilanciati con fermo a Picche e 2 carte di Cuori e dico 2SA. Il mio compagno Alerta e, su richiesta, spiega che ho fit almeno quarto ecc. ecc. L’altro avversario Passa e lui dichiara 3Quadri. Dato che il mio compagno considera il mio 2SA convenzionale, io so che il suo 3Quadri significa singolo o vuoto a Quadri in mano non minima. La domanda è: di che cosa posso tenere conto e di che cosa non devo tenere conto?


P.S. La spiegazione è ininfluente, basterebbe l’Alert a farmi capire che lui ha dimenticato quel particolare del sistema. Grazie e cordiali saluti.

Glauco Balestra (BLC018, Bergamasca Bridge)

 

Caro Glauco,
la risposta è molto semplice: l’Articolo 75 del Codice di Gara, paragrafo A rimanda direttamente all’Articolo 16 del Codice di Gara, paragrafi A e B, vale a dire che, quando una spiegazione non corrisponda alle carte – sia essa giusta o sbagliata – il compagno di chi l’ascolta viene in possesso di un’INA.
Le INA, come sai, non possono essere utilizzate, per cui tu avresti dovuto comportarti in fase licitativa in maniera coerente al possesso delle Quadri da parte del tuo compagno, (dovevi anche Alertare in questo senso; avresti a tua volta trasmesso un’INA, ma questo è un altro problema: basti dire che il WBF Laws Committee se ne è occupato nel 2009).
In assenza del diagramma non posso esprimere un parere definitivo, ma permettimi di dubitare che tutto quanto sopra sarebbe stato davvero ininfluente (sebbene pur sempre possibile).
Cordiali Saluti e Auguri,
Maurizio Di Sacco

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Close