HomeQuesiti

Board ruotato di 90°

Egregio Maurizio Di Sacco,
sono un giocatore non agonista di Genova e sono a disturbarLa per un quesito di natura arbitrale che spero possa avere una valenza di tipo generale.
Con riferimento ad un simultaneo della scorsa settimana il quesito riguarda il posizionamento non corretto del board sul tavolo e la conseguente errata estrazione dal board delle carte.
In particolare il giocatore in Ovest, seduto al tavolo, ha estratto dal board le carte di Sud in quanto il board era stato erroneamente posizionato da Sud ruotato di 90 gradi senza che ci fosse stata una inversione di linea.
E’ da evidenziare che entrambe le coppie sedute al tavolo erano distratte in quanto impegnate in conversazioni non pertinenti.
L’intervento dell’Arbitro è stato richiesto da Sud e la decisione dell’Arbitro è stata quella di non far giocare il board e di penalizzare la coppia Est/Ovest con un 60/40.”
Il quesito che sorge è: è corretta la interpretazione arbitrale o era da penalizzare la coppia Nord/Sud in quanto responsabile del board o erano da penalizzare entrambe le coppie?
Grazie anticipatamente per la disponibilità.
Cordialità
Pietro Degli Esposti (DGR071, Liguriabridge)

Caro Pietro,
il meccanismo della vicenda mi è oscuro, specie in relazione al dispositivo che mi si dice sia stato adottato dall’Arbitro.
Se, infatti, il board era semplicemente ruotato, tutto quello che si doveva fare era proseguire. In un torneo a coppie, infatti, niente cambia se le carte destinate a N/S vanno invece ad E/O, purché il board sia conforme all’originale. Anche il trattamento della questione, per quanto attinente al programma di calcolo è quanto mai banale: basta invertire i numeri delle coppie, processo eseguibile con qualunque dei programmi in circolazione. A queste condizioni, annullare la mano è un errore davvero molto grave.
Cordiali Saluti,
Maurizio Di Sacco

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...

Close
Close