HomeSelezioniSelezioni Senior 2014Tecnica

Il colpo di Vienna del dottor Marino

Questo articolo, pubblicato il 10 marzo 2014, è stato arricchito da un commento di Giampiero Bettinetti, inoltrato alla nostra Redazione il 7 settembre 2014 e riportato alla fine dell’articolo. Ringraziamo Giampiero Bettinetti per il suo contributo.

vienna

marino bettinettiPer la forte coppia BettinettiMarino il 2014 non era destinato ad essere un anno Azzurro.
I due hanno partecipato a entrambe le Selezioni per la Nazionale italiana in programma. Nell’Open sono approdati in Semifinale, ma contro la squadra Gerli hanno avuto la peggio per una manciata di IMP.
Nel Senior partivano fra i favoriti. Sono riusciti a raggiungere il girone A, ma non a concludere il fine settimana fra le prime quattro in classifica, cosa che avrebbe garantito loro l’accesso in Semifinale.

La solidità tecnica di Leonardo Marino, medico ginecologo, mi si è palesata quando durante il nono turno ha messo a segno un colpo di Vienna con gran naturalezza.

2014_03_10_m1

2014_03_10_m2

Dopo l’apertura 1Quadri di Sud, in Est Leonardo si trova a giocare il contratto di 3SA.
Garbosi attacca con l’CuoriA e incassa subito le prime 4 prese nel colore. Sulla quarta Cuori, Marino scarta Picche dal morto e dalla mano, mentre Nord, Bardin, abbandona una Fiori.

2014_03_10_m4

Leonardo MarinoIl dichiarante non può perdere altre prese. Sembra che le sue sorti siano affidate alla caduta del QuadriJ oppure alla buona posizione del PiccheK.

Sud ha però aperto 1Quadri, un sintomo che il medico Marino non può trascurare. Il dichiarante diagnostica correttamente almeno 12 punti e la quarta di Quadri in mano all’avversario e di conseguenza capisce che il PiccheK in Nord non può essere la cura della sua manche.

Leonardo prende in mano il ritorno Fiori di Garbosi e incassa immediatamente l’PiccheA.
Gioca poi due giri di Fiori, su cui Sud scarta due Picche, rimanendo con il PiccheK secco e la quarta di Quadri.

2014_03_10_m5

Il dottore incassa QuadriA e QuadriK, su cui il Fante non affiora.

2014_03_10_m6

Sul FioriK, Marino scarta la PiccheQ, spostando così la minaccia nel colore da Est a Ovest. Garbosi prova a chiedere se anche lui può trasferire il PiccheK al compagno per dividere la minaccia con lui, ma sembra che non si possa fare, e allora… colpo di Vienna in grande stile!

[message_box title=”Il commento di Giampiero Bettinetti” color=”blue”]

Solo ora ho avuto modo di leggere l’articolo di Francesca Canali del 10 marzo 2014 dal titolo ‘Il colpo di Vienna del dottor Marino’, e volevo aggiungere un mio commento sulla mano.
Quando Sud, che ha aperto di 1Quadri (almeno quarto), dopo aver incassato quattro prese di Cuori (sulla quarta il morto e la mano scartano Picche e Nord Fiori), ha giocato il Fiori7, Leonardo avrebbe potuto sfruttare i due ingressi in mano rappresentati da Fiori10 eFioriA, nonché la presenza di 10 e 9 nella sua quarta di Quadri, per catturare il QuadriJ senza toccare l’PiccheA. Vale a dire prendendo in mano di Fiori10, facendo correre il Quadri10 se Sud non avesse coperto, incassando i due onori di Quadri del morto, rientrando in mano con l’FioriA per incassare la QuadriQ e risalendo al morto a Fiori. E’ fuori di dubbio che il QuadriJ aveva almeno il doppio di probabilità di trovarsi in Sud che in Nord, solo che questa carta non era determinante ai fini dell’apertura, a differenza del PiccheK. Quindi il QuadriJ avrebbe anche potuto essere nella corta di Nord, ed è per questo motivo che la linea di gioco seguita dal mio compagno incassando prima l’PiccheA e scartando poi la PiccheQ sulla quarta Fiori, oltre a essere la più spettacolare, era quella ottimale. Naturalmente ha potuto adottarla grazie al mio PiccheJ, che non sempre porta male come tanti dicono. In assenza di tale carta Leonardo avrebbe certamente cercato di catturare il QuadriJ seguendo la prima linea di gioco suggerita, e qualora avesse pagato il QuadriJ secondo in Nord, avrebbe avuto la mia comprensione totale.

Giampiero Bettinetti

[/message_box]

Argomenti

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Close