CronacaEsteraHome

Elinescu-Wladow presentano Appello

Wladow Elinescu BridgeEntscho Wladow, 71 anni (a sinistra) e Michael Elinescu, 61 anni (a destra)

In data 11 Aprile, Michael Elinescu ed Entscho Wladow hanno presentato ricorso in Appello.

I due giocatori, componenti della Nazionale tedesca Senior, vincitrice dell’oro agli ultimi World Senior Teams Championships, con una sentenza della World Bridge Federation erano stati banditi per 10 anni da tutte le competizioni, con pena accessoria di non poter più fare coppia insieme a vita, oltre al pagamento delle spese processuali. Secondo l’accusa, Wladow-Elinescu si scambiavano, durante la dichiarazione, informazioni circa la distribuzione della mano e il seme preferito per l’attacco tramite colpi di tosse. Determinanti per l’esito del processo le registrazioni video della finale dei mondiali fra Germania e USA2, indagine condotta con il fondamentale supporto di Maurizio Di Sacco e Manolo Eminenti.

Prima della sentenza, la Federazione tedesca di Bridge, il cui Presidente è Ulrich Wenning, anche componente della Nazionale Senior (dunque compagno di squadra di Wladow Elinescu), ha prodotto un documento rifiutando le accuse. Nel testo si legge che Wladow, 71 anni, ginecologo, è affetto da asma, e questa sarebbe la ragione dei colpi di tosse. Inoltre, a causa delle condizioni ambientali di Bali (ambiente fortemente umido fuori dalla sede di gara e aria condizionata insistente all’interno) più partecipanti al Campionato sarebbero stati affetti da patologie respiratorie e dunque anche volendo non sarebbe stato possibile mettere in atto il sistema di segnalazione di cui i due imputati sono accusati per via dei “rumori di fondo”, i colpi di tosse degli altri. Si rilevano anche alcune inesattezze negli atti del processo e incongruenze nelle conclusioni.

In seguito alla sentenza, la Federazione tedesca di Bridge ha sospeso temporaneamente la coppia dalle competizioni nazionali e internazionali in attesa di prendere una decisione definitiva a conclusione della vicenda.

Ora, entro 90 giorni si dovrà tenere una nuova udienza. Mentre il processo di primo grado si svolse a Dallas, scelta criticata dai due imputati e dalla loro Federazione per la distanza (nessuno di loro era stato in grado di essere presente), quello di secondo grado avrà luogo con ogni probabilità a Losanna, presso la sede della World Bridge Federation. Anche per questo grado di giudizio si potrà entrare nel merito della vicenda; se si arriverà invece all’ultimo grado, la Court of Arbitration, che può essere paragonata alla nostra Cassazione, gli unici dati che potranno essere contestati riguarderanno le procedure.

Argomenti

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Close