CronacaHomeNazionaleRegioni ArticoliVeneto

La Coppa Italia a Squadre Miste in Veneto

Coppa Italia a Squadre Miste, fase interregionale Veneto, incontri a KO.

Al tavolo 1 si gioca il passaggio alla fase finale a Salsomaggiore, al tavolo 2 si gioca la seconda chance: la squadra vincente incontrerà la perdente del tavolo 1 per il secondo posto disponibile per la fase finale.

Al tavolo 1 giocano due squadre padovane, Arslan contro Manganella, all’altro tavolo Udine Durisotto contro Rovereto Oriani.

Coppa Italia a Squadre Miste in Veneto

Ho chiesto a Paolo Clair che mi raccontasse una mano interessante, ed ecco quello che è successo ai quattro tavoli nella mano 5.

Cominciamo con un Quiz per valutare la vostra attitudine dichiarativa.
Seduti in Nord, primi di mano in zona contro prima, aprite 1[D] con queste carte:

[S] Q   [H] K   [D] AJ9863   [C] KJ864

E la licita prosegue così:

Dichiarate le Fiori o Passate?

Al tavolo il campione italiano a coppie miste in carica, Alberto Baietto, è Passato, e così ha guadagnato in questo board esattamente la metà dei punti realizzati complessivamente dalla squadra Manganella nell’incontro, vediamo com’è proseguito il gioco, cominciando dal diagramma completo:

Carla Arslan in Est ha appoggiato Paolo Clair a 4[S] che è rimasto il contratto finale.

Attacco [D]A e Quadri per il Re di Laura Baietto che è tornata, dopo aver riflettuto a lungo, col [S]9.

Paolo Clair ha giocato in pochi secondi per l’incarto su Nord, unica chance, battendo atout, impasse a Fiori che riesce, e ora, dopo aver visto il singolo a Picche di nord, ha giocato [H]A e Cuori per due onori secchi in nord.
Laura ha vinto e ha incassato la quarta presa per la difesa con la Cuori vincente.
Per Paolo non era facile ipotizzare il singolo a Cuori in Nord, dopo aver visto il singolo a Picche, e quindi non ha avuto grandi rammarichi per non aver mantenuto l’impegno.

In Sala Chiusa Nord ha aperto 3[C] che descrive una 5-5 minore e 14-16 punti, Est ha Contrato e Sud ha Surcontrato, Ovest ha detto le Picche e il board è infine approdato a 5[C]X-2 in zona, mano doppia e 11 IMP per Manganella.

Nell’altro incontro, in Sala Aperta Denis Durisotto ha pagato 200 a 5[C], e in Sala Chiusa Emilio Marioni avrebbe potuto emulare Paolo Clair, perché giocava 3[S] dopo questa licita:

veneto6

Emilio è un ottimo giocatore e avrebbe sicuramente giocato come Clair, con la chance supplementare di poter indovinare la messa in presa su Nord, che non poteva sbloccarsi sul secondo giro d’atout, per via del [H]10 in Ovest.

Ma ogni possibilità di realizzare 10 prese si è scontrata col controgioco degli avversari della squadra di Rovereto.

Shahid Aziz in Nord ha attaccato [D]A per il 5 della compagna, Olga Uryupina, ed è tornato col [D]J per indicare la preferenza a Cuori, in presa col Re Olga è obbedientemente tornata di [H]2 (se avesse giocato un onore avrebbe perso una presa) e Marioni si è dovuto accontentare di 9 prese, rispettando così il contratto, ma senza prese in più.

Olga e Shahid sono una coppia “molto mista”: lei è russa, ha 36 anni, e abita a Trento, lui è pachistano, ha 48 anni e abita a Bolzano, hanno cominciato a giocare assieme qualche anno fa e cercano continuamente di migliorarsi, analizzando le mani giocate e chiedendo consiglio ai giocatori più esperti, speriamo quindi di vederli ancora a Padova ai campionati, anche se questo incontro lo hanno perso e sono dovuti tornare a casa, pur avendo vinto il girone iniziale di qualificazione.

Giulio Crevato-Selvaggi

Coppa Italia a Squadre Miste in VenetoAlberto e Laura Baietto contro Carla Arslan e Paolo Clair

BDIvenetocpmix2Shahid Aziz e Olga Uryupina

 

Argomenti

Giulio Crevato Selvaggi

Giulio Crevato Selvaggi (CRL067, C.lo del Bridge Venezia), Veneziano D.O.C. e Arbitro Nazionale.

Potrebbero interessarti anche...

Close