ArticoliCampionatiCampionati all'EsteroEuropean ChampionshipsEuropean Championships 2014Home

Ti racconto… il 4° turno dei Campionati Europei

European Championships 2014

European Championships 2014 – Serie Open – 4° turno: Italia – Bulgaria

Board 1

Italia-Bulgaria:
Nella prima mano una riapertura aggressiva in entrambe le sale porta a un 3Quadri decisamente malsicuro (ma il 2Picche trovato in N/S si dovrebbe fare).

Sala Aperta:
2014_06_23_m1a

Sala Chiusa:2014_06_23_m1c

2014_06_23_m1

La difesa di Cima e Giubilo è più azzeccata e porta al 3 down, primo vantaggio (2 MP in prima). Nell’altro incontro, MonacoRussia, si apre di 1SA debole a entrambi i tavoli, contratto senza speranza (2 down, mano pari)

Board 2:

Italia-Bulgaria:
Mano pari al board 2, 1SA battuto di una presa.

2014_06_23_m2

Dopo l’attacco Picche, i due dichiaranti (Giubilo e Gunev) falliscono umanamente la posizione del FioriJ. Ora la difesa libera la Picche e il dichiarante rigioca Fiori per Ovest, che deve stare attento a liberare la presa di Cuori al compagno senza togliergli la ripresa incassando prima le Picche. Versace e Mihov in Ovest operano correttamente e ottengono il down in premio.

Monaco-Russia:
In questa mano Monaco passa in vantaggio di 5 grazie al non devastante attacco Quadri di Rudakov (da Fante quarto, mah) che regala un tempo prezioso al dichiarante per affrancare la quarta Fiori.

video10_ok

Board 3:

Italia-Bulgaria:
Sala Aperta:

2014_06_23_m3a

Sala Chiusa:2014_06_23_m3c

2014_06_23_m3

Entrambi i giocanti sono impegnati in 4Cuori. Il problema della mano sta nel perdere una sola Picche avendo un solo ingresso al morto. Sementa indovina l’onore corto in Sud e gioca piccola di mano: non c’è difesa. Di là Stefanov va al morto, fa l’impasse e va down, il tutto gradevolmente in zona per un utile +12: siamo 14 a 0.

Monaco-Russia:
Monaco
qui guadagna altri 7 IMP perché Nunes e Fantoni si fermano a 3Cuori e marcano 170 grazie all’attacco FioriA di Dubinin mentre i russi pagano le prime 5 prese a 3SA.

Board 4:

Italia-Bulgaria:
Mano 4, disastro. Mentre Versace e Sementa fanno 3SA+1 senza storia, Mihov e Stefanov chiamano un 6Fiori orribile, chiamato però altre 4 volte nel nostro girone (e una volta battuto):

Sala Chiusa:

2014_06_23_m4c

2014_06_23_m4

Purtroppo Giubilo attacca CuoriA; immagino che la chicane del giocante nel palo del compagno non fosse facile da visualizzare, e tuttavia era difficile temere che l’Asso sparisse. Peraltro qualsiasi altro attacco massacra una Q vitale al compagno, tutte le quarte del giocante si affrancano magicamente e lo Slam risulta quindi pressoché steso. Nella fattispecie Stefanov, fortemente a corto di ingressi al morto, dà un colpo in bianco a Fiori e sul ritorno atout fa l’impasse di Quadri, taglia la terza Picche (cade la Q), incassa varie inutili Cuori perché ormai è buono in mano, rientra a Quadri e stende. Ough!

Monaco-Russia:
Qui altro guadagno di Monaco perché Dubinin in zona fa lo spiritoso entrando con l’CuoriA quinto accompagnato da una collezione prestigiosa di biglietti del tram. Gli va di lusso di pagare solo 800 contro la manche in zona, ma siamo 17 a 0 per il Principato.

Board 5:

Italia-Bulgaria:
Mano 5, ancora una sberla.

Sala Aperta:

2014_06_23_m5a

Sala Chiusa:

2014_06_23_m5c

2014_06_23_m5

Mentre per Monaco Fantoni e Nunes trovano un 3SA che la Fiori 3-3 rende sicuro, qui si gioca 5Quadri su entrambi i tavoli, ma i bulgari le giocano blindate in Ovest mentre Sementa invece manovra da Est (non so se Alfredo è obbligato dal sistema al 2Fiori o se ha optato per una Gazzilli extralite) e prende il facile attacco Picche guidato dalla licita. La mano sembrerebbe fattibile scartando subito sulla Cuori e poi stabilizzando le atout, ma non è così semplice perché per carenza di ingressi bisogna mangiarsi la CuoriQ con l’Asso e questo lascia una carta di troppo da tagliare (il Cuori10 in realtà cade ma questo il giocante non può saperlo). La situazione è difficile da soppesare e l’attacco Picche sembra scritto con o senza K, Antonio alla fine decide per l’impasse che non mi sembra un errore ma costa un pesante down.

Board 6:

Un piccolo recupero di due surlevée nel board 6 in un banale 4Picche.

Board 7:

Italia – Bulgaria
Alla 7 si potrebbe guadagnare grazie alla coraggiosa riapertura di Alfredo che spinge i tricolori orizzontali a un 3Picche infattibile.

Sala Aperta:

2014_06_23_m7a

Sala Chiusa:

2014_06_23_m7

All’altro tavolo se ne giocano solo 2 e per giunta l’attacco di Stepanov è un cadeau, il Fiori4. Ora mia zia avrebbe presentato la PiccheQ e il PiccheJ incamerando allegra otto prese nere. Non è certo una linea raccomandabile, tuttavia mi sembrerebbe più logico aprire il taglio a Quadri al morto, mentre Cima prende l’attacco in mano con il J e muove Cuori. La difesa ripete Fiori, lui si taglia una Cuori in mano e poi gioca Fiori per l’Asso del morto e il taglio di Ovest. Ora la difesa muove atout per Q, K e Asso, Cima prosegue nell’operazione di taglio delle Cuori del morto ma prende il surtaglio di 10 e dovendo ancora battere un atout può tagliarsi solo una delle sue quattro Quadri. Un down, mano pari.

Monaco-Russia
C’è da dire che Gromov, nell’altro incontro malgrado anticipi le Quadri va down a 2Picche, perché in questo finale:

2014_06_23_m7BISnon legge correttamente la posizione e invece di battere prova a incrociare due tagli, prendendo il surtaglio di 10 di Fantoni e a seguire quello di 6 di Nunes.

Board 8

Italia-Bulgaria
Ancora un doppio down a 4Picche al board 8, manche che a carte straviste si farebbe.

2014_06_23_m8
Mantengono soltanto in due in tutto il nostro girone.

Monaco-Russia
Nell’altro incontro Fantoni gioca 3SA e l’attacco gli mette a nudo le Cuori, lui si spara sei giri di Fiori su cui Dubinin secca con nonchalance il QuadriK: impasse e 2 down, 3 IMP per le guardie rosse.

video11_ok

Board 9

Italia-Bulgaria
Al board 9 si arriva a 4Picche in Est Ovest, Sementa contra mentre Stepanov difende a 5Fiori e va 2 down.

Sala Aperta:

2014_06_23_m9a

Sala Chiusa:

2014_06_23_m9b

Anche questa manche a carte vistissime si batte con l’attacco Quadri che apre un inevitabile taglio. L’attacco atout di Alfredo invece, vista la posizione favorevole delle Quadri, non fa nemmeno il solletico a Gunev. 3 IMP ai nemici.

Monaco-Russia
Questa mano sposta 11 a favore della Russia nell’altro incontro, perché Zimmermann dopo l’attacco favorevole a Cuori sotto K scarta la Fiori sull’CuoriA e fa l’impasse in atout. La difesa prosegue ovviamente con due giri di Fiori, Zimmermann taglia correttamente di Asso e a questo punto misteriosamente si affossa incassando l’QuadriA senza verificare la divisione delle atout. Grazie anche a qualche surlevée i russi hanno ridotto lo scarto a 2 IMP (17 a 15).

Board 10:

Italia-Bulgaria
Sala Aperta:

2014_06_23_m10a

Sala Chiusa:

2014_06_23_m10c

Cima contra 1SA e Giubilo trasforma; è praticamente impossibile battere. Giubilo avrebbe potuto ripetere le Picche, dopo l’apertura leggerissima (sembrerebbe 1 down e piccolo guadagno, ma a dire il vero Rudakov contro Monaco ci mostra che attaccando Cuori si riesce a produrre il taglio e a battere di 2, e con questo exploit porta la Russia a +1). Il par avrebbe forse potuto raggiungerlo Cima che svalutando i suoi 8 punti e/o con l’obiettivo di mostrare la quinta avrebbe potuto dichiarare 2Cuori che sembrano difficili da battere.

Board 11:

Italia-Bulgaria
si risale un po’ grazie a una manche davvero strana dei bulgari

Sala Aperta:

2014_06_23_m11a

Sala Chiusa:

2014_06_23_m11c

2014_06_23_m11
Licita senza rete e atterraggio con fratture, 2 down sbagliando la Fiori: ci stava forse forse quasi il contro. Siamo sotto di 6 ma alla successiva si perde ancora:

Board 12:

2014_06_23_m12

Italia-Bulgaria
La sottoapertura irrisoria di 2Cuori di Mihov in Ovest porta a un 3SA improbabile. Tuttavia la PiccheQ in caduta e la Fiori 3-3 issano subito il dichiarante a 8 prese, e la faccenda diventa delicata. Cima, in presa a Fiori alla seconda presa, invece di incrociare Quadri per ottenere il ritorno Cuori che costringerebbe il dichiarante ad una complicata messa in mano per cavarsela, tenta di pescare un’improbabile CuoriQ secca ed esce con il CuoriK, consegnando di conseguenza la nona presa. Di là Alfredo e Antonio limitano i danni incassando il taglio a Fiori e conseguentemente 200 nel contratto di 2Picche.

Monaco-Russia
Nell’incontro RussiaMonaco la medesima sottoapertura di Rudakov produce lo stesso 3SA, ma Multon vince il board in licita contrando brillantemente: Zimmermann attacca obbediente di 10Cuori per il KCuori, e ora Khokhlov avrebbe nove prese ma l’CuoriA rimane irraggiungibile al morto. Monaco di nuovo avanti.

Board 13:

Italia-Bulgaria
Mano 13, un down in più per Alfredo che gioca 5Fiori condannati al 2 down dall’attacco Picche mentre i bulgari ne pagano una di meno a 3Cuori, e siamo a -14.

2014_06_23_m13

Qui la Russia sorpassa di nuovo mantenendo 4Fiori con l’attacco sfortunato Cuori di Multon, mentre Nunes va incontro allo stesso destino di Versace a 5Fiori.

Board 14:

Bulgaria-Italia
Ancora una perdita al board 14.

Sala Aperta:

2014_06_23_m14a

Sala Chiusa:

2014_06_23_m14c

2014_06_23_m14
Si farebbero 4Quadri ma nessuna delle due coppie in N/S pur trovando il seme si libra. A 3CuoriNanev attacca Picche e Gunev ritorna di Picche9 per il K di Alfredo e il taglio. Ora Nanev produce lo spettacolare ritorno di Quadri sotto l’Asso per un secondo taglio, e se stesse calmo incasserebbe il 2 down perché di Fiori gliene spettano due, ma nella giustificata fretta di marcare sulla colonna giusta si spara l’Asso e la chiude lì.
A 3Picche purtroppo Cima produce il deleterio attacco di singolo di atout, e ora non si batte più. Giubilo prova a difendersi mettendo il 9 su cui Mihov prende di 10 e gli smonta l’Asso. Giubilo segue la preferenza di Cima e torna Fiori, ma il dichiarante isola il PiccheJ di Giubilo e fa sfilare in parata tutte le sue Cuori.

Monaco-Russia
Nell’altro incontro la Russia prosegue il suo mini-break giocandosi 4Quadri a un tavolo e battendone 5 all’altro. Sarà l’ultimo movimento di punti del match, che si conclude quindi 31-24 per i sudditi di Putin, bravi a reagire al pessimo inizio.

Altre due surlevée bulgare alla mano 15 in un banale 4Cuori fissano lo scarto definitivo in 21 IMP, che corrispondono al magro bottino di 4,81 VP. Siamo penultimi e staccati, inizio peggiore non si poteva immaginare.

Non ci sono state vere e proprie castronerie ma molte decisioni discutibili sì, o almeno così mi è parso. L’incontro è stato perso non tanto sugli swing, dove mi pare che abbia pesato anche una certa dose di sfortuna, quanto sulla lunga serie di sconfitte nelle battaglie di parziali: dal board 9 al board 15 abbiamo subito 6 piccole perdite su 7 mani! Molto regolari VersaceSementa con l’acuto della manche al board 3 di Antonio, più fallosi (oltre che generosamente iellati nelle decisioni) Cima-Giubilo.

Argomenti

Enrico Guglielmi

Enrico Guglielmi (GGC001, Bocciofila Lido), socio agonista a Genova, si è laureato in fisica alcune ere geologiche or sono e attualmente sbarca il lunario occupandosi di informatica. Gioca a bridge da un tempo fastidiosamente lungo che è senz’altro meglio non quantificare, visti i risultati. Sempre in ambito bridgistico, oltre a raccogliere copiose messi di zeri nei tornei locali, cura per BDI online la rubrica “Ti racconto una mano”. E’ consigliere del Comitato Regionale Liguria, per conto del quale sta portando avanti un progetto didattico orientato agli studenti e ai dipendenti universitari in collaborazione con il CUS Genova. Il suo nick su BBO è Dasim.

Potrebbero interessarti anche...

Close