CronacaEsteraHome

Monte-Carlo, torneo Cavendish a Squadre

Cavendish teams 2014 winners EidiLa formazione Eidi, vincitrice del Cavendish a Squadre
Da sinistra: Michel Bessis, Michel Eidi, Thomas Bessis, Vassili Vroustis

I riflettori del bridge internazionale sono puntati sul Principato di Monaco, che anche quest’anno ospita il Cavendish. La particolare manifestazione è famosa per gli ingenti capitali coinvolti, a livello di quote di iscrizione e di montepremi.

“Ormai è sicuro che il Cavendish ha trovato la sua nuova casa qui a Monte-Carlo”, ha dichiarato Jean-Charles Allavena, Presidente della Federazione Monegasca di Bridge. Il torneo è nato, infatti, negli Stati Uniti, dove la prima edizione (a coppie) si è disputata nel 1975. In seguito al calo di partecipanti, dopo qualche anno di crisi, nel 2012, si pensò di tentare un’edizione europea, anche grazie al supporto economico del mecenate Pierre Zimmermann. Nonostante la prima intenzione fosse disputare ad anni alterni il torneo nel Principato di Monaco e a Las Vegas, per tre anni di fila il Cavendish si è svolto a Monte-Carlo e ora non si sente più parlare dell’ipotesi di un rientro in patria della manifestazione.

Il Cavendish normalmente si tiene in Ottobre, ma quest’anno è stato anticipato per evitare sovrapposizioni con le World Bridge Series.

Il primo evento, Il Cavendish a squadre, si è svolto lunedì 1 e martedì 2 Settembre. Le 16 formazioni che vi hanno preso parte hanno versato ciascuna 7.500 euro di iscrizione, con la speranza di conquistare uno dei ricchi premi in palio: 28.000 Euro per il primo posto, 20.000 Euro per il secondo, 16.000 Euro per il terzo, 8.000 Euro per il quarto e per il quinto.
La gara è stata vinta dalla squadra Eidi, formazione per metà greca e per metà francese capitanata da Michel Eidi, che ha giocato in coppia con Vassili Vroustis. Nella squadra anche le due star francesi Thomas Bessis e Michel Bessis, padre e figlio.  Questi giocatori hanno battuto in finale per 75-30 il team Vainikonis di Woyech Olanski (Lituania), Ron Schwartz e Lotan Fisher (Israele, Campioni europei in carica), Boguslaw Gierulski (Lituania) e Jerzy Skrzypczak (Polonia).
Terzo gradino del podio per la Nazionale locale, il team Zimmermann di Pierre Zimmermann, Fulvio Fantoni, Claudio Nunes, Tor Helness, Geir Helgemo e Franck Multon.

Argomenti

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.
Close