2014 World Mind GamesCampionatiCampionati all'EsteroCronacaEsteraHomeWorld Mind Games

World Mind Games (2)

World Mind Games 2014

World Mind Games 2014

Orari BBO  Risultati Campionato Societario 2014  Articoli Campionato Societario 2014  Seguire gli incontri online  Seguire gli incontri online

Come ampiamente prevedibile, nell’Open la corsa della Cina, fin troppo attesa cenerentola, sembra conclusa già dopo metà gara, al termine della quale si trova puntualmente ultima, ad oltre un intero incontro di distacco dai leader israeliani.
Per il resto, grande equilibrio: nei loro incontri diretti, le tre grandi – Israele, Monaco e USA – si sono all’incirca equivalse, e tutte e tre hanno battuto i padroni di casa. In tutto questo, però, i campioni d’Europa in carica hanno iniziato meglio di tutti battendo proprio i cinesi con il punteggio più convincente, nonché superando di 5 IMP Monaco nel primo turno, e pareggiando con gli americani.
Questi ultimi, invece, hanno perso con Monaco, ma hanno anch’essi prevalso quasi altrettanto largamente sui cinesi, e sono secondi, mentre i sudditi del principato hanno sì riportato due vittorie e una sconfitta, e quest’ultima di misura, ma altrettanto di poco hanno vinto. Domani, comunque, tutto ancora può succedere tra le prime della classe.
1 ISRAEL 40.35
2 USA 35.29
3 MONACO 33.08
4 CHINA 11.28

Diversa la situazione tra le donne, dove grandissime sono tutte e quattro le squadre, e dunque c’è stato più equilibrio, anche se l’Olanda, campione d’Europa in carica – e c’è davvero poca differenza tra un titolo mondiale ed uno europeo in campo femminile – ha avuto una giornataccia, perdendo tutti e tre gli incontri.
Guida la Cina, che ha battuto largo le inglese e di misura le “orange” dopo aver perso di poco con le americane, seguita dall’Inghilterra. Le britanniche avevano iniziato a passo di marcia con le Olandesi, infliggendo loro il distacco più elevato dell’intero campionato (46-6), ma hanno poi perso, per l’appunto, con le cinesi, prima di superare anch’esse di poco le statunitensi.
Tutto ciò, per una classifica che, come potete leggere, lascia porte aperte per la finale ancora a chiunque, Olanda compresa, se solo quest’ultima sarà capace di trovare domani il passo giusto.

1 CHINA 38.90
2 ENGLAND 35.36
3 USA 26.62
4 NETHERLANDS 19.12

Argomenti

Maurizio Di Sacco

Maurizio Di Sacco (DSZ003, Bridge Villa Fabbriche) è Arbitro Capo di FIGB, WBF, EBL, CAC (Center American & Caribbean), CSB (Confederation Sudamericana De Bridge) e Direttore della Scuola Arbitrale di FIGB ed EBL. Anche membro del WBF Laws Committee, Maurizio è uno dei più autorevoli arbitri del mondo. Anche il suo palmares come giocatore è più che invidiabile: ha giocato ai massimi livelli fino al 2002, conquistando a livello nazionale un titolo italiano, un argento in eccellenza, diversi piazzamenti in Coppa Italia e numerosi primi posti in tornei naizonali. A livello internazionale ha raggiunto la finale di un Campionato Mondiale e di uno Europeo.

Potrebbero interessarti anche...

Close