ArticoliEuropean Championships 2016Home

D per Donati

Articolo di Jan van Cleeff

Tutti in zona, la dichiarazione è semplice:
Nord passa, Est dichiara 4 quadri (naturale, barrage), voi dichiarate quattro cuori, tutti passano.

Ovest attacca con il fante di quadri e scende il morto:
board1

Coprite, Est prende con il Re. Segue l’asso di quadri. Tagliate con il 10, su cui ovest scarta una fiori. Pianificate il gioco.

Se voi, come il dichiarante al tavolo, sentite puzza di bruciato, potreste concludere che le atout sono maldivise, 5 in ovest e zero in Est..

Continuate con il 7 di cuori, rimanendo in presa. Sì, Est scarta effettivamente una quadri. Ora incassate le tre fiori di testa e tagliate la quarta fiori con il re di atout. Ovest scarta una picche. Giocate il 10 di quadri, che taglierete con l’8 di cuori. Ora, qualsiasi cosa faccia Ovest, sarà ripetutamente messo in mano. In questo modo il dichiarante termina alla grande con 10 prese.

La mano completa.

board2

Indovinate chi era il dichiarante?

Opzioni:
1. Geir Helgemo
2. Alfredo Versace
3. Bauke Muller
4. Qualcun altro

La risposta è la D perché il Dichiarante era Giovanni Donati, il nuovo arrivato nel gruppo italiano. Con i suoi 17 anni, è di gran lunga il più giovane partecipante al Campionato.

Guardando la mano, e anche il fatto che gioca spesso con Alfredo VErsace, si può concludere che il futuro del bridge è garantito da Giovanni, che ha fatto il suo debutto nella Nazionale open italiana.

Giovanni è il solo giocatore che ha mantenuto 4cuori.

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Close