Breaking NewsHome

European Youth Pairs Championships (4)

Liepaja, 18 Luglio 2016

Tanta delusione, tanta amarezza.
Ed ancor più perché due coppie sono rimaste fuori dalla Finale per poche posizioni.
Non bastano determinazione e tecnica, ci vuole anche un po’ di fortuna… e qualche errore di meno.
Il Sabato di Liepaja ha tagliato fuori l’Italia da almeno due dei tre podi del Campionato Europeo a coppie.
Mortificati gli Azzurrini, ma i coach Emanuela Capriata e Paolo Clair hanno saputo canalizzare la delusione dei ragazzi. Effettivamente, questa esperienza è certamente importante in vista dei mondiali giovanili a squadre, che si disputeranno a Salsomaggiore il mese prossimo, e i risultati dei nostri della President’s Cup, il torneo di consolazione, dimostrano che i ragazzi hanno saputo reagire.

Riepiloghiamo la conclusione del Campionato dei nostri.

Junior (open under 26)
Dopo la fase di qualificazione (10 sessioni)
Chavarria – Montanelli (30esimi, 50,66%)
Calmanovici – Sau (37esimi, 49,42%)

Margherita Chavarria ed Enea Montanelli hanno impostato la loro gara sulla regolarità. Questa condotta di gioco ha pagato sino all’ottavo turno, quando i nostri erano ampiamente in zona qualificazione. Nelle ultime due sessioni, però, la dea bendata non ha dato loro una mano. Il loro Campionato si è fermato a un passo dalla Finale.
Stile opposto per Alessandro Calmanovici e Roberto Sau, che hanno invece impostato la competizione in pieno stile “Mitchellistico”, con alterni risultati.

Il podio finale
1° Simon HULT & Adam STOKKA(Svezia)
2° Janis ILZINS & Nauris PELSIS (Latvia)
3° Signe BUUS THOMSEN & Peter JEPSEN (Danimarca)

U26

Youngsters (open under 21)
Dopo la fase di qualificazione (10 sessioni)
Scatà – Manganella (28esimi, 51,46%)
Giubilo – Rosalba (39esimi, 49,82%)
Sebastiano Scatà e Andrea Manganella sono rimasti sempre nella parte alta del tabellone ma non sono riusciti a trovare il colpo d’ala per infilarsi nella Finale.
Gabriele Giubilo e Andrea Rosalba nonostante il tragico turno d’esordio, hanno risalito la classifica fino alla 29esima posizione a sole dieci mani dalla fine. Le energie spese per la rincorsa della qualificazione e l’inevitabile tensione li hanno fatti “rompere” in dirittura d’arrivo.

Il podio finale
1° Zigfrid ZVEZDIN & Ilia POSTOVALOV (Russia)
2° Konrad MAJEWSKI & Piotr GODLEWSKI (Polonia)
3° Florian ALTER & Lauritz STRECK (Germania)

Podium Under21
Girls (femminile under 26)
Alla conclusione del Campionato
Raffa – Broccolino (12esime, 49,60%)
De Lutio – Capobianco (13esime, 49,09%)

Il podio finale
1° Zuzanna MOSZCZYNSKA & PIESIEWICZ Dominika (Polonia)
2° Natalia BANAS & Magdalena TICHA (Olanda)
3° Janneke WACKWITZ & Merel BRUIJNSTEEN (Olanda)

Podium Girls
La regolarità di Enrica Raffa e Susanna Broccolino ha permesso alla coppia di recuperare Sabato qualche posizione rispetto al giorno precedente.
Per Caterina De Lutio e Sophia Capobianco uno stile più aggressivo ha permesso loro dei miglioramenti di posizione anche notevoli ma purtroppo solo temporanei.

Il podio under 16
1° Kacper KOPKA & Michal MASZENDA (Polonia)
2° Adam PIGULSKI & Maciej RACEWICZ (Polonia)
3° Krzysztof CICHY & Dominik CAUS (Polonia)

Podium Under16
Mancata la Finale, Junior e Youngster hanno partecipato alla President’s Cup, il torneo che ha riempito l’ultimo giorno degli Azzurri in Lettonia.
I ragazzi hanno saputo difendersi molto bene e i risultati questa volta sono più che positivi: sesti Calmanovici – Sau, (58,47%), ottavi Giubilo – Rosalba (57,22%) e undicesimi Scatà – Manganella (55,68%).

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Leggi anche...

Close
Close