CronacaFederbridgeHome

Coppa Italia Over 60: in corso i quarti di finale

Dopo la pausa estiva, la stagione agonistica è ufficialmente ripresa con il capitolo finale della Coppa Italia Over 60. Le sedici formazioni candidate al trofeo hanno raggiunto Salsomaggiore Terme nel primo pomeriggio di ieri.

Ironia della sorte?

Per una simpatica coincidenza, la nostra competizione “Senior” si svolge parallelamente al Festival Parma Vintage 2017. Mentre i bridgisti incrociano le carte al primo piano, scendendo le scale si respira tutto il fascino Amarcord (non a caso proprio dall’Emilia viene l’espressione “A m’arcord”, “io mi ricordo”, da cui deriva il titolo del capolavoro di Fellini). Bauli shabby, vinili, occhiali da sole a gatto, telefoni SIP a rotella, gonne a pois, stampe ingiallite, accessori, foulard, cappelli con veletta, abiti a portafoglio, cinture elastiche, coppole, giacche a quadrettoni, pantaloni a zampa d’elefante… naturalmente sulle note di Jerry Lee Lewis.

 

Colpi di scena già dagli ottavi di finale

Di diritto fra i favoriti i Campioni del 2016: Caldarelli – Amici del Bridge Abruzzo. Simonetta – C. Bridge N. Ditto RC è però riuscita a fermare i detentori del titolo. Luigi Grasso, Massimo Murolo, Peter Pauncz, Maria Bosco Polimeni, Pina Salnitro e Pietro Simonetta sono avanzati ai quarti di finale e ancora una volta sono in vantaggio!

Una sola mano ha determinato il match fra Padova e Monza, ovvero Bavaresco e Birolo, vinto dai lombardi di 12 imp. Nell’avvincente ultima pila di board si celavano due slam consecutivi, su due diverse linee. Alla squadra Bavaresco sarebbe bastato chiamarne uno per vincere di un imp. Invece, ciascuna mano è costata 13 punti al team targato Padova. Se non altro, le due coppie della squadra non possono accusarsi a vicenda…

Anche la squadra Uggeri è uscita precocemente dal tabellone nonostante il calibro dei giocatori schierati. A compiere l’impresa sono stati i romani di Nuovo Bridge Insieme: Francesco Badolato, Francesco Caporali, Alberto Ciccarelli, Angelo Davì, Luisa Pace, Marco Tarantino e Vincenzo Lillo.

Da Lione a Salsomaggiore

I “leoni di Lione” sono nuovamente nell’arena. Andrea Buratti, Giuseppe Failla, Amedeo Comella, Stefano Sabbatini, Ruggero Pulga ed Aldo Mina, medaglia d’argento ai mondiali a squadre over 60 appena un mese fa in Francia, sono schierati nel team Failla – Villa Fabbriche. Anche Steve Hamaoui è nella squadra.

I quarti di finale sono in corso

Lottano per accedere alla semifinale:

Savelli – Università del Bridge vs Birolo – Monza Bridge
Ferrara – ABS Giorgio Del Sannio vs Turletti – Tennis Club Genova
Davì Nouvo Bridge Insieme vs Simonetta – C. Bridge N. Ditto Reggio Calabria
Buscaglia – C.lo Bridge Novara vs Failla – Bridge Villa Fabbriche

Argomenti

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.
Close