CronacaHomeNazionale

Campionato di Società Sportive a Squadre: lo scudetto a IL BRIDGE e BRIDGE REGGIO EMILIA

La rappresentativa Il Bridge. Nella foto: Andrea Buratti, Giorgio Duboin, Lorenzo Lauria, Francesco Saverio Vinci, Alfredo Versace e Fabrizio Hugony con il Presidente FIGB Francesco Ferlazzo Natoli

Il titolo di Associazione Campione d’Italia a squadre 2018 è stato vinto da Il Bridge (serie open) e Bridge Reggio Emilia (serie femminile). L’affiliato di Milano ha schierato nel corso del Campionato Societario Andrea Buratti, Giorgio Duboin, Steve Hamaoui, Fabrizio Hugony, Lorenzo Lauria, Alfredo Versace e Francesco Saverio Vinci. Reggio Emilia è stata rappresentata da Irene Baroni, Margherita Costa, Chiara Martellini, Silvia Martellini, Simonetta Paoluzi, Elena Ruscalla e Annaelisa Rosetta.

La rappresentativa Bridge Reggio Emilia. Nella foto: Silvia Martellini, Elena Ruscalla, Margherita Costa, Chiara Martellini, Simonetta Paoluzi e Irene Baroni con il Presidente FIGB Francesco Ferlazzo Natoli

La medaglia d’argento è stata conquistata dalle rappresentative avversarie delle vincitrici in finale: Bridge Breno (serie open), con Dario Attanasio, Enrico Castellani, Maurizio Di Sacco, Giovanni Donati, Arrigo Franchi, Massimo Lanzarotti, Mustafa Tokay e Romain Zaleski, e TOP ONE (serie femminile), con Monica Aghemo, Gianna Arrigoni, Debora Campagnano, Antonella Novo, Gabriella Olivieri e Vera Tagliaferri.

La finale per il terzo posto è stata vinta dall’Associazione Bridge Pisa (serie open), rappresentata da Damiano Bombardieri, Aldo Mina, Mario Muller e Ruggero Pulga, e da Tennis Club Parioli (serie femminile), con Antonella Caggese, Barbara Dessì, Cristiana Morgantini, Francesca Piscitelli, Claudia Pomares e Ilaria Saccavini.

Gli spettatori della finale sono rimasti col fiato sospeso per l’intera ultima pila di board. Questo in particolare nella serie open, dove Breno si era portata dapprima in largo vantaggio, concludendo il secondo tempo a +46. Con il terzo segmento il distacco si è ridotto a 21, per crescere a 31 a metà del quarto e decisivo round. Nelle ultime otto mani è arrivato lo scatto dei campioni di Il Bridge, che, segnando 46 imp in questa mezza pila di smazzate, hanno superato l’avversaria assicurandosi la vittoria e con essa lo scudetto con un margine di 20 imp.

Nel Femminile Reggio Emilia è stata costantemente in testa, arrivando a iniziare il quarto tempo a +46. Le ragazze di TOP ONE non hanno però smesso di crederci e a cinque mani dalla fine sono riuscite a superare le avversarie, anche se per un solo imp. Le detentrici del titolo hanno comunque immediatamente ritrovato il vantaggio, archiviando la finale con 18 imp di scarto e assicurando a Reggio Emilia il settimo scudetto a squadre, a cui si aggiungono i tre vinti nel Societario a coppie (uno nell’open e due nel femminile). Baroni-Paoluzi combinano la vittoria a squadre con quella conseguita appena tre settimane fa a coppie, sempre in rappresentanza dei colori dell’Associazione emiliana.

La fase finale nazionale del Campionato di Società Sportive a squadre 2018 si è svolta al Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme da giovedì 5 a domenica 8 aprile. Un incontro di ogni turno di gara è stato trasmesso in tempo reale su internet tramite la piattaforma Bridge Base Online. Il pubblico ha potuto seguire anche le immagini del match in diretta su youtube.

Mentre le finaliste della serie A si contendevano lo scudetto, le rappresentative di serie B che al termine della regular season erano in testa ai rispettivi raggruppamenti si sono affrontate per la promozione. Le squadre di serie C terze classificate nei gironi locali hanno invece lottato per evitare la retrocessione.

 

 

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti anche...

Close