CronacaEsteraFederbridgeHome

European Youth Pairs Championships 2018 (2)

E’ normale che al termine di una giornata di qualificazioni gioie e dolori si mescolino, perché le coppie nostre beniamine sono naturalmente soggette ad alterne fortune; e così è stato ieri nelle qualificazioni del campionato a Coppie Miste, dove le prime 24 coppie si sarebbero qualificate alla finale odierna, mentre le altre si sarebbero dovute accontentare del torneo di consolazione.

Giacomo Percario e Federica Dalpozzo si sono qualificati con una prestazione autorevole, rimanendo sempre nelle posizioni di testa del gruppo. Solo un lieve calo nel finale, quando la qualificazione era ormai acquisita, li ha fatti scivolare al decimo posto, riducendo quindi un pochino il carry-over con cui partiranno in finale: tuttavia la loro qualificazione non è mai stata in dubbio.

Gabriele Giubilo e Valentina Dalpozzo dopo un inizio incerto erano rientrati in lizza per la qualificazione issandosi al 26esimo posto, quindi appena un soffio fuori dalla lista degli eletti, al termine del secondo turno. Purtroppo l’ultima manche non è stata loro favorevole, e la finale più prestigiosa è sfumata.

Anche Matteo Lombardi e Sophia Capobianco, se pure in misura minore, dopo una cattiva partenza si erano avvicinati alle posizioni di prestigio al termine della seconda sessione; e anche loro se ne sono allontanati disputando un’ultima serie opaca.

Volendo leggere in chiave positiva questo calo simultaneo di tutte le nostre coppie nella fase finale della giornata, evidentemente c’è bisogno di rodaggio, e quello avvenuto ieri non potrà che fare loro bene in vista degli impegni futuri: ed infatti tutte e tre le coppie, oltre alla finale di rispettiva competenza che giocheranno oggi, parteciperanno anche alla seconda serie di eventi.

Dando un’occhiata al campo dei qualificati, notiamo una massiccia presenza di coppie polacche, ben sette nelle prime 24 e addirittura quattro nelle prime dieci. Questo è però dovuto principalmente al fatto che i polacchi hanno letteralmente “invaso” questa prima manifestazione: delle 58 coppie ai nastri di partenza, poco meno di metà (esattamente 24) vengono dalle rive della Vistola, testimonianza evidente di un movimento giovanile florido.

Oggi dunque a partire dalle 10 mi raccomando, tenete le dita fortemente incrociate per i nostri ragazzi e utilizzate tutti gli scongiuri più efficaci che conoscete: la lotta sarà dura e tutte le risorse saranno necessarie!

Argomenti

Enrico Guglielmi

Enrico Guglielmi (GGC001, Bocciofila Lido), socio agonista a Genova, si è laureato in fisica alcune ere geologiche or sono e attualmente sbarca il lunario occupandosi di informatica. Gioca a bridge da un tempo fastidiosamente lungo che è senz’altro meglio non quantificare, visti i risultati. Sempre in ambito bridgistico, oltre a raccogliere copiose messi di zeri nei tornei locali, cura per BDI online la rubrica “Ti racconto una mano”. E’ consigliere del Comitato Regionale Liguria, per conto del quale sta portando avanti un progetto didattico orientato agli studenti e ai dipendenti universitari in collaborazione con il CUS Genova. Il suo nick su BBO è Dasim.

Potrebbero interessarti anche...

Close