CronacaEsteraFederbridgeHome

European Youth Pairs Championships 2018 (3)

Si è conclusa ieri a Opatija la prima manifestazione in programma, il campionato Europeo a Coppie Miste under 26. Giacomo Percario e Federica Dalpozzo sono rimasti in lizza per le medaglie fino all’ultimo, concludendo la finale al quarto posto. Un vero peccato perché avrebbero meritato di salire sul podio per la condotta di gara sempre competitiva; dopo una qualificazione sicura e autorevole, in finale non sono mai usciti dalle prime posizioni ed hanno spesso occupato anche il terzo posto, dove addirittura si trovavano all’inizio del penultimo cambio. Qui il diavolo ci ha messo la coda e i due ragazzi sono stati pizzicati a 1 picche dagli avversari, pagando un dannato 800 che ha significato lo zero nel board; e anche se nelle ultime mani qualcosina si è rimontato, era ormai troppo tardi per recuperare il bronzo,

Credo che poco si possa dire per consolare i due ragazzi di un podio europeo sfumato così all’ultimo, ed è facile immaginare che la loro notte sia stata visitata da tutte le inevitabili mani nelle quali si sarebbe potuto marcare di più: eppure devono comunque prevalere le considerazioni positive, assolutamente. In un parterre europeo di assoluto valore (erano presenti diversi giocatori già schierati nelle rispettive nazionali maggiori, sia Open che Ladies) si sono fatti costantemente rispettare, senza cedimenti. Per tutto il rush finale, che noi seguivamo sui running scores si può dire input per input, hanno oscillato tra il terzo e il quinto posto, testimonianza di maturità non scontata a quell’età. Quindi la delusione va temperata dalla consapevolezza che, mantenendo e migliorando questo standard di prestazione, nessun traguardo a nessun livello sarà loro precluso: a partire, naturalmente, dal torneo che va a incominciare oggi, al quale entrambi partecipano. Prendono infatti il via le qualificazioni dei tornei divisi per fasce di età, nei quali Percario giocherà l’Under 26 Open in coppia con Sau, mentre Federica Dalpozzo con la sorella Valentina si schiererà nel corrispondente torneo Ladies.

Dunque da oggi è un’altra storia, speriamo che i nostri ragazzi continuino a farsi valere, e perché no, che madama Fortuna si ricordi che a questo punto abbiamo un credito da riscuotere.

Argomenti

Enrico Guglielmi

Enrico Guglielmi (GGC001, Bocciofila Lido), socio agonista a Genova, si è laureato in fisica alcune ere geologiche or sono e attualmente sbarca il lunario occupandosi di informatica. Gioca a bridge da un tempo fastidiosamente lungo che è senz’altro meglio non quantificare, visti i risultati. Sempre in ambito bridgistico, oltre a raccogliere copiose messi di zeri nei tornei locali, cura per BDI online la rubrica “Ti racconto una mano”. E’ consigliere del Comitato Regionale Liguria, per conto del quale sta portando avanti un progetto didattico orientato agli studenti e ai dipendenti universitari in collaborazione con il CUS Genova. Il suo nick su BBO è Dasim.

Potrebbero interessarti anche...

Close