Breaking NewsCronacaEsteraHome

Yeh Bros Cup: Lauria-Versace conquistano il secondo gradino del podio

Si è concluso a Pechino il torneo Yeh Bros Cup, prestigioso e ricchissimo evento che ha portato per cinque giorni sugli schermi degli appassionati lo spettacolo del Bridge internazionale di massimo livello (ben 16 dei primi 20 giocatori del ranking mondiale erano fra i partecipanti).

La medaglia d’oro, e con essa la fetta più lauta del montepremi, è stata vinta dalla formazione americana USA-Kranyak (John Kranyak, Vincent Demuy, John Hurd, Justin Lall). Gli statunitensi hanno avuto la meglio in finale sulla squadra dei nostri connazionali Lorenzo Lauria e Alfredo Versace, che hanno dimostrato durante tutta la gara un ottimo stato di forma. Monaco, il team di Lauria-Versace, aveva sconfitto gli americani in Semifinale; la formula di questi KO, però, prevedeva per le formazioni uscite dal tabellone principale una seconda chance di tornare in lizza. USA-Kranyak ha tratto il massimo profitto da questo paracadute: nel raggruppamento secondario ha prevalso su Francia e Cina e si è così conquistata l’accesso alla finale, dove si è compiuta la sua rivincita su Monaco (Lorenzo Lauria, Geir Helgemo, Tor Helness, Franck Multon, Alfredo Versace, Pierre Zimmermann).
L’incontro decisivo è iniziato nella notte italiana e si è articolato su tre segmenti da 16 mani, durante le quali Monaco ha anche sperimentato abbinamenti inconsueti per le sue tre coppie. La Francia (Thomas Bessis, Cedric Lorenzini, Frédéric Volcker con l’irlandese Tom Hanlon) ha conquistato il terzo posto.

Alla Yeh Bros Cup ha partecipato anche la squadra Lavazza (Alejandro Bianchedi, Dennis Bilde, Norberto Bocchi, Giorgio Duboin, Agustin Madala, Antonio Sementa), che ha concluso la gara in quinta posizione.

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Close