Breaking NewsCronacaEsteraFederbridgeHome

World Youth Team Championships 2018 (1)

In questa torrida estate di campionati giovanili, appena concluso l’europeo di Opatija ecco incalzare i campionati del mondo giovanili, che si disputeranno a Wujiang dal 9 al 18 agosto. Si disputeranno 4 competizioni, riservate rispettivamente a Juniors e Girls (under 26), Youngsters (under 21) e Kids (under 16).
Noi siamo presenti in due di queste competizioni, Juniors e Youngsters; e in quest’ultima abbiamo il gradevole ma indubbiamente impegnativo onere di difendere il titolo conquistato a Salsomaggiore due anni or sono. I sei artefici del successo di allora sono tutti presenti: quattro di loro sono passati alla categoria superiore ovvero Francesco Chiarandini, Alvaro Gaiotti, Andrea Manganella e Sebastiano Scatà, ai quali si sono aggiunti Giacomo Percario e Roberto Sau. A battersi per conservare il titolo conquistato sono rimasti Gianmarco Giubilo e Federico Porta, a cui daranno manforte Sophia Capobianco, Matteo Lombardi, Gabriele Giubilo e un ragazzino di belle speranze che forse avrete sentito nominare perché ultimamente si è fatto spesso notare, un certo Giovanni Donati… Il compito di guidare le due truppe è nelle salde mani dei due coach Dario Attanasio e Valerio Giubilo.
La formula di gioco è identica per le quattro divisioni e prevede un round robin al termine del quale le prime 8 di ciascuna categoria formeranno un tabellone a eliminazione diretta (quarti di finale, semifinali e finale) mentre le altre giocheranno uno swiss di consolazione. A causa del numero differente di squadre iscritte nei vari tornei, il round robin terminerà per ciascun torneo in momenti diversi; le due categorie che ci interessano direttamente termineranno la fase di qualificazione il pomeriggio del 14 agosto.
Wujiang è in Cina, a proposito. E’ una “cittadina” di quasi due milioni di abitanti, grosso modo Milano, che si trova vicino a Shanghai (un paio d’ore di autostrada, se per caso foste in zona e voleste fare un salto), sulle rive di un grande lago che si chiama Tai Hu.
A Wujiang sono sei ore avanti rispetto a noi. Non avreste mai pensato che questa informazione avrebbe un giorno potuto interessarvi, suppongo. Eppure, se siete tifosi dell’italico bridge e volete seguire in diretta le gesta dei nostri ragazzi, è opportuno che teniate conto di questa differenza, perché l’inizio del tempo di gioco previsto alle 10 ora locale va trasposto alle 4: di mattina, ovvio. Come dite, non avete una sveglia? E il cellulare è scarico? Nessun problema, la Federazione ha predisposto un servizio automatico che vi sveglierà amorevolmente nel momento in cui verrà giocata la prima smazzata. (Naturalmente non è vero. Ma in futuro potrebbe essere un’idea, chissà…). Comunque domattina, per esempio, per seguire i ragazzi non sarà necessario uno sforzo titanico perché saremo in diretta su Funbridge alle 13:30 (cioé 7:30 ora dello Stivale) con Italia-Francia Juniors.
E se non volete rinunciare neppure al sonno mattutino non vi resta che tornare su questa pagina, dove vi aggiorneremo quotidianamente sulla situazione dei nostri eroi. Stay tuned!

Argomenti

Enrico Guglielmi

Enrico Guglielmi (GGC001, Bocciofila Lido), socio agonista a Genova, si è laureato in fisica alcune ere geologiche or sono e attualmente sbarca il lunario occupandosi di informatica. Gioca a bridge da un tempo fastidiosamente lungo che è senz’altro meglio non quantificare, visti i risultati. Sempre in ambito bridgistico, oltre a raccogliere copiose messi di zeri nei tornei locali, cura per BDI online la rubrica “Ti racconto una mano”. E’ consigliere del Comitato Regionale Liguria, per conto del quale sta portando avanti un progetto didattico orientato agli studenti e ai dipendenti universitari in collaborazione con il CUS Genova. Il suo nick su BBO è Dasim.

Potrebbero interessarti anche...

Close