CronacaEsteraFederbridgeHome

World Bridge Series 2018 (1)

Inaugurate dalla cerimonia di apertura che si è tenuta questa notte, incominciano oggi negli Stati Uniti le World Series, la cui edizione 2018 è ospitata da Orlando, in Florida. Il programma ruoterà principalmente intorno alla disputa della Rosenblum Cup, che viene considerata una vera e propria Olimpiade a squadre open, cioè non riservata alle nazionali, e che dopo nove giorni di furiosi combattimenti domenica laureerà il suo vincitore che succederà ai campioni in carica che vinsero a Sanya nel 2014, i polacchi di Mazurkiewicz (Piotr Gawrys, Stanislaw Golebiowski, Krzysztof Jassem, Michal Klukowski, Marcin Mazurkiewicz, Wlodzimierz Starkowski, Marcin Mazurkiewicz) che sconfissero in finale Monaco. Parallelamente, (inizierà con un giorno di ritardo) si svolgerà la competizione riservata alle gentili donzelle, la coppa McConnell, dove lo scettro è al momento detenuto da una squadra “mista” – nel senso di essere composta da diverse nazionalità: la squadra Baker (Lynn Baker, Karen McCallum, Sally Brock, Nicola Smith, Meike Wortel, Marion Michielsen) che in finale ebbero la meglio su China Red. Infine l’evento dedicato ai seniores, anch’esso al’avvio domenica, la coppa Rand. E’ molto ricco anche il programma, per così dire, di contorno: lunedì prenderanno il via i tre campionati mondiali a coppie (Open, Ladies, Senior) che dureranno per l’intera settimana. Infine gli ultimi quattro giorni verranno consacrati dedicati al misto e ai senior, con la disputa del campionato mondiale per squadre miste, di quello per coppie miste, e del cosiddetto senior triathlon che conterrà per l’appunto tre gare: un Board-A-Match, un coppie IMPS e un individuale. Il tutto, come di consueto negli States, sarà contornato da eventi minori.

Ce n’è dunque per tutti i gusti, e noi come sempre ci accingiamo a seguire le gesta della pattuglia di italiani che ha sorvolato l’Atlantico per affrontare il cimento. Il nostro tifo si suddividerà più  meno equamente fra

CAYNE, che schiera tre italiani: Lauria, Versace e Donati che si schierano con Cayne, Sontag e Tokay

DE MICHELIS, unica squadra integralmente tricolore, con Cima, De Michelis, Di Franco, Failla, Gandoglia, Manno

LAVAZZA, che contiene una buona fetta di nazionale: Bianchedi, Bocchi, Duboin, Madala, Sementa (la squadra è completata da BIlde)

PDC, che ospita il solo De Falco insieme a quattro olandesi e a Patricia Cayne.

Nel campionato Signore invece il nostro cuore tifoso palpiterà unicamente per la squadra Baroni, dove Irene Baroni e Simonetta Paoluzi si schierano con la coppia francese Bessis-Huberschwiller.

Si parte oggi alle 16, la prima fase della Rosenblum sarà uno Swiss di 10 match che durerà due giorni e che scremerà le prime 128 squadre, le quali entreranno nel tabellone a eliminazione diretta. Subito su BBO Lavazza contro Pavlicek e De Michelis contro Pszscola: buon divertimento!

Argomenti

Enrico Guglielmi

Enrico Guglielmi (GGC001, Bocciofila Lido), socio agonista a Genova, si è laureato in fisica alcune ere geologiche or sono e attualmente sbarca il lunario occupandosi di informatica. Gioca a bridge da un tempo fastidiosamente lungo che è senz’altro meglio non quantificare, visti i risultati. Sempre in ambito bridgistico, oltre a raccogliere copiose messi di zeri nei tornei locali, cura per BDI online la rubrica “Ti racconto una mano”. E’ consigliere del Comitato Regionale Liguria, per conto del quale sta portando avanti un progetto didattico orientato agli studenti e ai dipendenti universitari in collaborazione con il CUS Genova. Il suo nick su BBO è Dasim.

Potrebbero interessarti anche...

Close