FederbridgeHome

Torneo Internazionale a squadre Città di Milano 2018

Il Bridge internazionale torna a Milano dopo un’interruzione di qualche anno.

Il Torneo, partito nel 1970, rappresenta uno dei più importanti appuntamenti del calendario europeo. Anno dopo anno, fino al 2014, la manifestazione è stata riproposta, arricchendosi via via di prestigio e attirando nel capoluogo lombardo giocatori provenienti da ogni parte del globo, fra cui campioni europei e mondiali.

L’edizione 2018 si preannuncia tra le più importanti di sempre: 89 squadre provenienti da 18 diversi paesi si sfidano da domani sino al 9 dicembre all’hotel Leonardo da Vinci a Milano.

In tutto 500 tra i migliori giocatori di Austria, Belgio, Bulgaria, Camerun, Francia, Germania, Italia, Lettonia, Lituania, Polonia, Portogallo, Repubblica Centrafricana, Romania, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Turchia e Ungheria.

Responsabile dell’organizzazione e della rinascita dell’evento è Pierfrancesco Parolaro, componente dell’attuale Consiglio FIGB che ha fortemente voluto riprendere la tradizione: “I partecipanti potranno usufruire del più alto livello di servizi: board duplicati a tutti i tavoli e per tutti i turni, stampa score con codici a barre, report web real time e trasmissione in diretta su BBO. Per permettere di conoscere Milano a chi ha deciso di intraprendere un lungo viaggio, la formula è stata cambiata rispetto alle precedenti edizioni: il sabato sera viene lasciato libero, per consentire a tutti di vivere la città by night: arte, cultura, moda e cucina italiana.” 

La Redazione


C’è questo spartiacque generazionale per cui, quando ai primi freddi – sempre più tardivi nell’era del riscaldamento globale – Milano chiama a raccolta i bridgisti dell’orbe per il tradizionale appuntamento a squadre collocato fra Sant’Ambrogio e l’Immacolata, per noi di militanza pluridecennale “si va a giocare il Campari”. Vestigia di una sponsorizzazione che fu, e che sopravvive tenace nella memoria degli appassionati d’antan: meditate, sponsor!

Quest’anno se ne occupa il Consigliere Federale Pierfrancesco Parolaro e si gioca al Centro Congressi Hotel Da Vinci (Via Senigallia 6). La formula della manifestazione prevede 3 giorni di gara a squadre, prendendo avvio il venerdì 7 alle 14,30 per terminare la domenica 9 alle 15 con la premiazione dei bravi, lasciando a tutti tempo sufficiente per un rientro non troppo trafelato.

Si giocherà uno Swiss a girone unico al venerdì, ci si dividerà una prima volta in gironi al sabato, e si comporranno i gironi definitivi la domenica; e al termine di tutto questo scopriremo chi succederà alla squadra Goraco vincitrice nel 2014 (ultima edizione) e ne iscriveremo il nome nel libro d’oro.

Sabato 8 si giocherà anche un torneo a coppie riservato agli allievi. Si incomincia alle 15 (iscrizioni aperte dalle ore 14, ma ci si può registrare anticipatamente presso Simona Mariani – simona.mariani@federbridge.it – 342 8619778) per giocare due sessioni di 12 mani ciascuna.

La direzione sarà ai massimi livelli: come direttore tecnico arriverà da Roma il giovane ma promettente Massimo Ortensi e lo staff arbitrale sarà guidato da Antonio Riccardi. La domenica i riflettori di BBO si accenderanno sul tavolo 1 del girone A, per dare la giusta risonanza all’evento. E quindi ce n’è per tutti, grandi e piccini, esperti e neofiti: coraggio, tutti a Milano!

Enrico Guglielmi

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Close