FederbridgeHomeTecnica

Seguendo la “legge di Belladonna”

Giorgio Belladonna

Giorgio Belladonna amava modestamente dire: “quando ti manca una presa e non hai impasse da fare tirati le tue, vedrai che qualcosa succede”. Ovviamente lui era quasi sempre in grado di leggere il finale di gioco e tirare fuori la presa che gli serviva.

Durante la prima fase della “Selezione a Coppie Miste” a Salsomaggiore il mio avversario seduto in Sud avrebbe potuto far suo questo suggerimento per mantenere un difficile contratto.

Con E/O in zona, la licita al mio tavolo:

Ricevete l’attacco di FioriA e il ritorno di FioriK.
Tagliato il secondo giro di fiori, potete contare solo dieci prese: sette a picche, due a cuori e una a quadri.
Quando iniziate a battere atout Ovest al primo giro scarta fiori.

Seguendo la “legge di Belladonna” riuscite a trovare l’undicesima presa?

Dalla licita avete due importanti informazioni: Ovest ha una bicolore tanto bella da impegnarsi a giocare, in zona, a livello di cinque; Est ha un numero pari di carte di fiori – sull’attacco ha scartato alta/bassa – .

Come proseguite?

Ovviamente… proseguite battendo atout. Altri tre colpi. Al Morto due volte rispondete poi scartate la quarta quadri. Anche Est risponde due volte, poi scarta cuori. Ovest nell’ordine scarta fiori – ne aveva già scartata una all’inizio – e due quadri.

Questa è ora la situazione a sette carte:


E dovete fare ancora sei prese.

Quando giocate la penultima atout Ovest ed Est scartano fiori, rispettivamente la donna e una cartina.
Cosa scartate dal Morto?

Come proseguite?

Avete scartato la terza e ultima fiori tenendovi Asso e Re terzo di cuori e il Fante terzo di quadri?
Bravi!

Ora, proprio come avrebbe fatto Belladonna, tirate Asso e Re di cuori e tagliate una cuori rimanendo con Asso terzo di quadri in mano e Fante terzo al Morto. Ovest, poverino, nudo come un verme, con Re e Dama terza di quadri.
Giocate la cartina e voilà ecco l’undicesima presa: Ovest in presa con uno dei due onori di quadri sarà costretto a rigiocare nel colore concedendovi le ultime due prese.

Questa la mano completa:

Al mio tavolo fortunatamente in Sud non sedeva Belladonna e nemmeno Lauria.
Il risultato è stato un down. 

Andrea Mazza

Redazione

Bridge D'Italia è la rivista ufficiale della Federazione Italiana Gioco Bridge

Potrebbero interessarti anche...

Close