Breaking NewsCronacaFederbridgeHomeNazionale

Campionato di Società Sportive a squadre 2019: lo scudetto a Pescara Bridge e Idea Bridge Torino

Sono Pescara Bridge (per la serie Open) e Idea Bridge Torino (per la serie Femminile) le destinazioni finali dello scudetto del Campionato di Società Sportive a squadre 2019. Il riconoscimento nazionale era conteso, inizialmente, da 16 Associazioni nella categoria Open e da altrettante in quella Femminile iscritte di diritto alla serie A; otto di queste, per ciascuna serie, hanno conquistato un pass per la finale nazionale, che si è disputata a Salsomaggiore Terme a cominciare da giovedì pomeriggio.

Nell’incontro decisivo della serie Open, Pescara Bridge (rappresentata da Verino Caldarelli, Tiziano Di Febo, Kristian Dimitrov, Alberto Forcucci, Sergio Freddio, Berardino Mancini, Lanfranco Vecchi) ha affrontato l’Associazione Bridge Pisa (rappresentata da Giuliano Birolo, Damiano Bombardieri, Sandro Giannessi, Aldo Mina, Mario Muller, Maurizio Pattacini, Ruggero Pulga, Lorenzo Stoppini). Il primo segmento di finale si è risolto a favore di Pisa (+11), ma il vantaggio è stato praticamente azzerato dal carry over favorevole agli abruzzesi. L’allungo decisivo di Pescara si è verificato durante il secondo tempo (+42). I toscani hanno cercato il recupero nel terzo e ultimo round di finale, ma sono riusciti soltanto a ridurre le distanze. Il risultato finale è di 90,5 – 64 imp. Questo è il primo scudetto per Pescara Bridge, che nel 2013 aveva conquistato il secondo posto.
Sul terzo gradino del podio è salita l’Associazione Il Bridge (rappresentata da Andrea Buratti, Giorgio Duboin, Steve Salvatore Hamaoui, Fabrizio Hugony, Lorenzo Lauria, Alfredo Versace, Francesco Saverio Vinci), precedente detentrice del titolo, che ha vinto il match per il terzo posto disputato contro la rappresentativa di Palcan Bridge.

Nella finale della serie Femminile, Idea Bridge Torino (rappresentata da Claudia Castignani, Monica Cuzzi, Eleonora Duboin, Katarzyna Dufrat, Caterina Ferlazzo Lumia, Marina Levoni, Gabriella Manara, Justyna Zmuda) ha incontrato l’Associazione Tennis Club Parioli (rappresentata da Antonella Caggese, Barbara Dessì, Silvia Donnoli, Cristiana Morgantini, Francesca Piscitelli, Ilaria Saccavini). A favore dell’Associazione piemontese i tre tempi di finale, per un risultato complessivo di 161 – 64.  E’ il secondo scudetto per Idea Bridge Torino, che nel 2017 aveva vinto il titolo nella serie Open.
Il match per il terzo posto è stato vinto da Palcan Bridge (rappresentata da Paola Cannavale, Margherita Chavarria, Angela De Biasio, Cristina Golin, Cristiana Laitano, Simonetta Paoluzi, Selena Pepic, Claudia Pomares, Daniela Tonti, Jovana Zoranovic), che ha avuto la meglio su Mondello Bridge.

Di peso specifico enorme, come testimoniato dalle formazioni salite sul podio, il parterre dei partecipanti. Oltre ai tanti pluricampioni mondiali e nazionali di cui sono ricchi gli albi anagrafici italiani (e che gli appassionati di bridge sono ormai abituati ad incontrare al Palazzo dei Congressi), hanno preso parte alla finale le campionesse d’Europa in carica Dufrat-Zmuda, volate dalla Polonia a Salsomaggiore.

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Close