CronacaEsteraFederbridgeHome

National Americano a Memphis (9)

Si è concluso nella notte di domenica il National Americano di Primavera.

A sollevare il trofeo più prestigioso in palio, quello della Vanderbilt, è stata la squadra Wolfson (Jeff Wolfson, Steve Garner, Michael Becker, Michael Kamil, Peter Crouch e Alexander Hydes), che ha vinto il suo incontro con Nickell (Nick Nickell, Ralph Katz, Jeff Meckstroth, Eric Rodwell, Robert Levin e Steve Weinstein), tecnicamente favorita, con il punteggio di 127-102.
Il team Wolfson aveva avuto la meglio sulla squadra Lavazza in Semifinale. 

Mentre si completava la Vanderbilt, si sono disputate altre gare importanti, fra cui il torneo a squadre Swiss Jacoby. La competizione è stata vinta da una squadra inglese-australiana-norvegese (Espen Erichsen, Tony Leibowitz, Christian Bakke e Tor Eivind Grude), seguita in classifica da un team americano-canadese-irlandese-francese (Paul Street, Nicolas L’Ecuyer, Thomas Bessis, Frederic Volcker, Tom Hanlon, John Carroll) e da una formazione statunitense (Warren Spector, Gavin Wolpert, John Kranyak, Vincent Demuy, Joel Wooldridge, John Hurd). Al quarto posto, troviamo la rappresentativa Cayne, con schierati i “nostri” (come fieramente annunciato, torneranno a vestire la maglia Azzurra ai mondiali) Lauria-Versace.

Il National Americano di Primavera ha raggiunto la cifra complessiva di 9644 tavoli di Bridge formati nel corso degli undici giorni di gara.

Il prossimo appuntamento col Bridge statunitense è fissato per la seconda metà di Luglio. Questa volta, la località che ospiterà il National sarà Las Vegas.

Argomenti

Francesca Canali

Francesca Canali da alcuni anni è responsabile della trasmissione Vugraph durante i Campionati. Da Gennaio 2013 collabora con la sala stampa della FIGB.

Potrebbero interessarti anche...

Close